Non sono morta e questo è un titolo provvisorio

Chiedo perdono: tra palle di fieno che rotolano e ragnatele che manco casa Addams, ho lasciato imputridire il mio eco nipponico troppo a lungo. Parte della colpa va agli esami, parte alla pigrizia e parte ad un viaggio di 4 giorni a Sapporo senza computer. Siate pazienti, questo post diventerà un articolo non più tardi di un paio di giorni.

Prima dell'arrivo della folla, Svezia e Italia si concedono ai fotografi